Corso di Laurea Magistrale in Informatica

 
L’obiettivo del Corso di Laurea Magistrale in Informatica è di fornire competenze e capacità rispondenti alle esigenze un settore in rapida evoluzione che offre ampie prospettive sia nella ricerca, sia nel mercato del lavoro. Il Corso di Laurea forma figure professionali in grado di affrontare in modo autonomo problemi complessi, di identificare le soluzioni metodologiche e tecnologiche più appropriate, di coprire ruoli di responsabilità e di coordinamento nei contesti produttivi, di contribuire al trasferimento tecnologico e allo sviluppo della ricerca.
Il Corso di Laurea Magistrale in Informatica consente di acquisire un insieme di competenze informatiche avanzate, caratterizzate da una forte componente tecnologica e progettuale e arricchite da strutture concettuali e metodologiche che si fondano nella tradizione delle scienze matematiche fisiche e naturali e nella tradizione umanistica e socio-economica. A queste competenze si accompagna la visibilità di un insieme di contesti applicativi trasversali che coprono ormai tutti gli aspetti della vita sociale. Le competenze acquisite sono, da un lato, direttamente spendibili in un mercato del lavoro caratterizzato da una elevata domanda;img5
dall’altro, sono la base per una prosecuzione degli studi orientata in particolare verso la ricerca.
L’obiettivo di creare un ambiente formativo solido sulle specificità delle competenze informatiche, ma allargato alla prospettiva interdisciplinare è un aspetto caratterizzante di questo Corso di Laurea Magistrale, in risposta alle esigenze della ricerca più avanzata, del mercato del lavoro e della complessità sociale. Il carattere pervasivo dell’informatica e il suo ruolo crescente nell’evoluzione della nostra società richiede infatti figure professionali capaci di applicarla responsabilmente in molteplici settori della produzione, del trattamento di problemi complessi e della creazione di nuovi scenari culturali, sociali ed economici, insieme a nuove abilità di comprensione delle potenzialità d’impatto e cambiamento che la declinazione delle sue valenze comporta.
Un laureato magistrale in Informatica trova sbocchi occupazionali come
- Analista e progettista di software in imprese operanti nell’area dello sviluppo software e, in particolare, dei servizi e delle applicazioni Web, dell’automazione, delle telecomunicazioni, delle reti, della  componentistica e dei dispositivi mobili,
-Progettista e  amministratore di sistema in imprese operanti nell’area dei sistemi informativi. Trova sbocchi in imprese, amministrazioni e laboratori che utilizzano sistemi informatici.
Trova collocazione in laboratori di ricerca presso l’ Università, presso enti pubblici e presso aziende produttrici, in cui si svolgono attività di ricerca applicata e di trasferimento tecnologico. Trova inoltre interessanti opportunità in attività di lavoro autonomo e in iniziative imprenditoriali.
La Laurea Magistrale in Informatica dà accesso all’esame di stato per l’abilitazione alla professione di Ingegnere dell’Informazione.
scegliere1130x100
L’ampiezza dello spettro delle tematiche e dei possibili profili professionali richiede che gli studenti possano identificare percorsi formativi fortemente personalizzati, in funzione dei propri obiettivi formativi. Gli studenti hanno la massima libertà nel costruirsi i propri piani di studio secondo quanto garantito dal combinato delle leggi e dei regolamenti in vigore.
Per facilitare lo studente nella scelta degli insegnamenti da inserire nel piano di studio è possibile identificare in prima approssimazione nell’ambito del Corso di Laurea Magistrale alcune aree di apprendimento:
- Architetture
- Automazione e robotica
- Gestione della conoscenza
- Ingegneria del software
- Modelli e computazione
- Sistemi informativi
- Trattamento di dati multimediali
Le aree di apprendimento non corrispondono a curricula né a specifici profili professionali. Rappresentano piuttosto gruppi di competenze correlate in base agli obiettivi, alle problematiche affrontate e all’approccio metodologico, in cui possono essere inquadrati gli obiettivi formativi specifici dei singoli insegnamenti.
Per l’accesso alla Laurea Magistrale sono richieste le conoscenze essenziali normalmente acquisite attraverso una Laurea in Informatica o in Ingegneria Informatica.
La natura fortemente interdisciplinare dell’informatica rende possibile anche  a studenti che hanno conseguito la laurea in corsi di laurea  diversi da quelli in Informatica di accedere alla
Laurea Magistrale, purché in possesso di conoscenze e competenze di base che riguardano la programmazione, le basi di dati, i sistemi operativi, le architetture degli elaboratori e delle reti,
gli algoritmi di base e gli strumenti fondamentali dell’analisi matematica, dell’algebra e della logica.
L’adeguatezza della preparazione personale è verificata attraverso un colloquio, nel quale si tiene conto del curriculum pregresso e che svolge anche una funzione di orientamento.

 

Approfondimenti:

Regolamento Informatica LM 1718
Regolamento Informatica LM 1718
Informatica LM_1718.pdf
118.2 KiB
31 Downloads
Dettagli...

Manifesto Degli Studi 2017 18 LM Informatica
Manifesto Degli Studi 2017 18 LM Informatica
Manifesto degli studi_2017_18_LM Informatica.pdf
165.0 KiB
35 Downloads
Dettagli...